Porta/Parete Scorrevole con Binario a scomparsa
Lug
03
Porta/Parete Scorrevole con Binario a scomparsa di il legno arredamenti / con 1 commenti
Parete scorrevole da 2700 mm di larghezza per un altezza di 2400 mm realizzata in pannelli tamburati con telaio in massello di Toulipier essiccato da 70x38 mm e da due fogli di MDF di spessore da 6 mm, incollati sul telaio perimetrale di legno, dove per aumentare la resistenza del pannello nella parte centrale vuota si aggiunge una carta impregnata strutturata ad alveoli.

Per questo motivo spesso viene anche chiamato pannello a nido d'ape, leggero, stabile e strutturalmente solido. Leggero è importante visto le dimensioni notevoli, la parete scorrevole dotata di un binario in alluminio precedentemente incassato al controsoffitto, grazie ad un architrave in legno fissato alla parte strutturale dell'appartamento dove vengono fissati il binario e il controsoffitto entrambi allo stesso livello.

La parete scorrevole è suddivisa in tre pannelli uguali uniti tra di loro grazie ad un profilo tubolare di acciaio zincato incassato sotto e sopra, avvitato alla struttura perimetrale del telaio in legno delle ante, dove in questo caso per aumentare il supporto di fissaggio si inserisce nella porta un doppio traverso per un totale di 140 mm.

Fissato i pannelli tra di loro si aggancia alle carrucole con una staffa particolare a innesto rapido che ti permette di lasciare appena 8 mm di spazio tra il pannello e il binario e di agir sulla regolazione grazie a una chiave piatta di spessore 3 mm.

Questa guarnitura scorrevole è dotata di un sistema di arresto soft sia in apertura che in chiusura, gradevoli a vedersi, funzionale, pratico e sicuro, perchè se inavvertitamente si chiude la porta, con il sistema tradizionale e visto il peso di questa parete mobile, il bambino può portare una forte contusione  o addirittura la frattura di qualche dito, con il sistema soft si blocca il pannello a 100 mm prima di arrivare alla battuta grazie a un fine corsa a pistoncino che aggancia la carrucola e lentamente avvicina la porta in battuta.

Con maniglia ricavata sull'anta divide la zona living dalla cucina ma quando è aperta diventa ambiente unico, visto le dimensioni ci troviamo con due soluzioni in una, per clienti esigenti che predilige l'estetica dell'ambiente unico ma non vuole rinunciare alla pratica chiusura della cucina quando ritiene opportuno.

La porta o parete scorrevole, come in questo caso, scorre alle spalle della cucina sostenuta da montanti i legno posizionati verticalmente da terra a soffitto, fissati sull'architrave in legno che sostiene il binario e a terra con squadre realizzate in acciaio zincato verniciato.

1 Commenti
  • Pingback: Cucina Patchwork - Il Legno Arredamenti d'Interni

  • Lascia un commento

    Anti-spam test:
    +=