Dispensa con Porta a Bilico Integrata
Apr
16
Dispensa con Porta a Bilico Integrata di il legno arredamenti / con 1 commenti
Dati del Progetto:
LocationIdentificazioneCommittenteProgettistiSuperficie InternaEbanisteriaOpere in FerroServizio Fotografico
 Su questa parete si è voluto creare una dispensa a servizio della cucina, con porta a bilico integrata, porta a bilico per accedere al disimpegno che divide la cucina dalla lavanderia, doppio servizio, ripostiglio e accesso diretto al garage.

Dispensa realizzata interamente con casse interne in nobilitato bianco antigraffio idrofugo, pannello truciolare idrofugo rivestito su tutti e due i lati, con carta melamminica, che è un materiale sintetico costituito da fogli di carta sottilissima (attorno al decimo di mm) impregnata di resina melamminica. L’uso di tale carta fa si che il pannello nobilitato venga spesso anche chiamato pannello melamminico (o melaminico).

Il pannello può essere costituito oltre che di truciolare (anche da legni riciclati), anche da faesite, da compensato, da legno stampato, OSB o da MDF, a basso di contenuto di formaldeide, adatto per la realizzazione di mobili destinati ad ambienti umidi come ripiani di cucina, sotto lavelli, mobili da bagno, ecc.

Le ante con cerniere a chiusura soft, sono realizzate in medite di spessore 22mm, pannelli di fibra a media densità (M.D.F.) grezzi da legno proveniente da foreste certificate di conifera, di eccellente standard qualitativo, materiale utilizzato prevalentemente per essere o pitturato e per la laccatura come in questo caso, bianco opaco.

Sulle ante abbiamo eseguito una serie di maniglie ricavate di sezione tonda laccati di sei colori diversi, colore dello stesso codice ral dei cavi del corpo illuminante, come richiamo, richiamo che fa capire il lavoro di progettazione e cura del dettaglio, importanti per chi si vuole distinguere.

Porta a bilico tamburato con incisione centrale per simulare le doppie ante della dispensa di egual misura per un’integrazione maniacale, pannello porta tamburata realizzata con telaio in legno perimetrale di Toulipier essiccato da 70×38 mm e da due fogli di MDF di spessore 6 mm incollati sul telaio perimetrale di legno e per aumentare la resistenza del pannello nella parte centrale vuota si aggiunge una carta impregnata strutturata ad alveoli. Per questo motivo spesso questo pannello viene chiamato pannello a nido d’ape, leggero, stabile e strutturalmente solido.

Solitamente in tutte le abitazioni troviamo la porta dei servizi in cucina, elemento sempre in discussione, per trovare il modo di rendere questa porta meno visibile da parte degli architetti. La più comune è quella della porta filo muro, porta da trattare come le pareti o laccata bianco opaco. Le soluzioni come in questo caso più ricercate da un’idea in modo univoco quello che è progettazione, arredare con gusto, semplicità, innovazione per materiali e sistemi.

1 Commenti
  • Pingback: Cucina Patchwork - Il Legno Arredamenti d'Interni

  • Lascia un commento

    Anti-spam test:
    +=