Tin: la duttilità del legno
Dic
13
Tin: la duttilità del legno di il legno arredamenti / con 0 commenti

Il progetto è stato realizzato per il Tin, pub nel centro città di Marina di Ragusa. Il nostro lavoro si è concentrato sulla realizzazione della facciata, la struttura interna del locale e dei suoi elementi di arredo, seguendo la linea progettuale degli architetti Danilo Dimartino ed Elisa Muccio di DEStudio Architettura.

_mg_8758

 

 

L’intera struttura è frutto di una scrupolosa progettazione tramite software e tutti gli elementi curati da Il Legno arredamenti, unici e innovativi, sono il risultato di un attento e preciso lavoro di artigianato. Immediatamente si nota la particolare e accattivante facciata rivestita totalmente in legno multistrato di pino; quest’ultima è stata creata tramite diversi pannelli successivamente forati da una macchina CNC per permettere l’inserimento dei numerosi listelli, realizzati a mano, che la rendono estremamente originale.

 

 

 

 

_mg_8778

 

 

Questo innovativo rivestimento è ciò che caratterizza il Tin: pensato, progettato e costruito con l’intento di creare “pareti-gioco” grazie alla presenza di migliaia di listelli disseminati sui due prospetti della facciata, che richiamano i pixel di un grande monitor. Alcuni di questi sono mobili in modo da favorire l’interazione con il pubblico permettendogli così, di poter cambiare l’aspetto delle pareti. Il gioco del tris, il rudimentale telefono a barattolo e l’ingresso USB, per chi non si separa mai dal suo smartphone, sono ulteriori elementi che conferiscono personalità e quindi la curiosità di chiunque la osservi.

 

 

_mg_8683

 

 

La trama della facciata esterna è stata riproposta anche all’interno del locale, in modo da richiamare il particolare stile adottato che fa da filo conduttore per l’intero progetto. Anche qui la tecnica usata per il rivestimento delle pareti è la medesima utilizzata per l’esterno.I listelli fungeranno da ancoraggi per eventuali ripiani e, o tavolini che possono essere posizionati in qualsiasi punto per ogni evenienza, sia all’interno che all’esterno del Tin.

 

 

 
_mg_8594

 

 

 

Gli altri elementi d’arredo che abbiamo realizzato sono: i banconi e le mensole poste sopra di essi, composti da uniche lunghe superfici in legno e multistrato rivestite in laminato, che conferiscono continuità e armonia all’aspetto del locale. Le dispense, la parete di fronte l’entrata, alcune piccole mensole e altri dettagli degli elementi d’arredo sono invece laccati in blu, per dare colore e vivacità.

 

 

_mg_8661

 

 

Inoltre abbiamo curato molto l’aspetto delle porte che, attraverso l’abilità del nostro lavoro di artigianato e l’attenzione per i minimi dettagli, sono state integrate perfettamente attraverso uno studio minuzioso per creare un senso di continuità e uniformità. Le due porte all’interno del locale vengono nascoste interamente da una parete scorrevole avente la medesima trama della facciata; mentre le porte esterne sono rivestite in multistrato ed anch’esse riprendono le caratteristiche dell’esterno del locale.

 

 

 

 

Ogni singolo elemento del progetto è stato curato con estrema professionalità e precisione e ciò ha permesso agli architetti di poter agire in totale libertà senza dover frenare le proprie idee creative. Grazie a questo connubio il Tin è stato premiato da “Architettura Oggi”.

0 Commenti

Lascia un commento

Anti-spam test:
+=